Incidenti da separazione nelle banchine di carico

Gli incidenti dovuti alle separazioni pericolose della banchina di carico possono verificarsi in diversi modi.

FATTI: Ogni anno, vengono segnalati svariate centinaia di migliaia di infortuni correlati ai carrelli elevatori. Il 7% degli incidenti con i carrelli elevatori si verifica quando il camion viene spostano dalla banchina di carico. Il 70% di tutti gli incidenti denunciati si sarebbe potuto evitare con adeguate misure di sicurezza. Con elevati volumi di traffico nella zona di carico è fondamentale intraprendere ogni precauzione per fornire un ambiente di lavoro sicuro. Veicoli dovrebbero essere immobilizzati durante il carico/scarico e ai rimorchi dovrebbe essere impedito il ribaltamento o la caduta e porte aperte che non sono in uso devono essere transennate.

Lo strisciamento del rimorchio, noto anche come passeggiata della banchina, è l’impatto ripetuto da parte di carrelli elevatori che entrano ed escono, che fa sì che il rimorchio si allontani (“strisci”) lontano dalla banchina. I cunei non funzionano perché scivolano, non sono posizionati correttamente, possono essere spinti o tirati fuori strada e richiedono un addetto al posizionamento.

La partenza anticipata o il ritiro aggressivo avviene quando un conducente si allontana erroneamente, mentre un carrello elevatore sta entrando, uscendo o si trova ancora all’interno del rimorchio.

Il sollevamento o il ribaltamento del rimorchio può verificarsi durante il carico o lo scarico e il peso del prodotto e il carrello elevatore fanno sollevare la parte anteriore o posteriore del rimorchio.

Crollo del carrello di atterraggio, noto come ribaltamento del rimorchio, si verifica quando la gamba del carrello di atterraggio di un rimorchio collassa. Se la gamba rotola verso l’esterno o l’interno, provoca il ribaltamento del rimorchio lateralmente. L’utilizzo di un sistema di immobilizzazione dei veicoli con gancio rotante per tenere il rimorchio può prevenire il ribaltamento nel rimorchio nella posizione vicina della banchina.

La soluzione Rite.

Bloccare i veicoli durante carico/scarico alla banchina di carico

I cunei possono sembrare un’alternativa conveniente. Tuttavia non sono raccomandati come modo per impedire il movimento del rimorchio alla banchina, a causa delle limitazioni di sicurezza. Il sistema di immobilizzazione dei camion globale Wheel-Lok di Rite-Hite è un sistema di immobilizzazione robusto e collaudato che viene utilizzato su banchine di carico europee dal 1997. Facile da installare, questo dispositivo con montaggio di superficie è posizionato direttamente davanti all’apertura della banchina. Misura la ruota posteriore del rimorchio e si innesta con una barriera che si blocca in posizione e impedisce al veicolo di muoversi in avanti quando parcheggiato nella banchina. Il sistema di immobilizzazione protegge contro partenza anticipata, strisciamento del rimorchio e spostamento della banchina. Come un blocco meccanico positivo una volta che è bloccato esso rimane in posizione, se l’alimentazione alla banchina è disturbata il blocco è ancora al suo posto e il personale in sicurezza. resistenza al ritiro, l’energia necessaria per il ritiro di un rimorchio dalla barriera, è superiore a 142 kN. Anche quando il rimorchio è vuoto, il sistema di immobilizzazione previene efficacemente l’allontanamento del veicolo dalla banchina.

L’uso di un sistema di comunicazione automatica elimina interruzioni di comunicazione associati ai cunei. Il sistema fornisce una comunicazione chiara e costante al conducente del veicolo e il conducente del carrello elevatore quando entra ed esce il rimorchio, il che è essenziale per la sicurezza alla banchina di carico.

Global Wheel-Lok funziona efficacemente in tutte le condizioni atmosferiche e non si basa su fotocellule o radar per la sua attivazione dando costante servizio in condizioni di bagnato e neve

Delimitare aree pericolose con barriere di sicurezza

Le banchine di carico vacanti creano un pericoloso dislivello di più di un metro. La barriera di sicurezza Dok-Guardian barrica efficacemente questa apertura, impedendo al personale della banchina, e in particolare quelli di guida carrelli elevatori, di cadere oltre il bordo. La barriera di sicurezza Dok-Guardian di Rite-Hite è in grado di fermare efficacemente un carrello elevatore di 4500 kg in movimento ad una velocità fino a 6,5 km/h, proteggendo contemporaneamente i dipendenti e le attrezzature aziendali.

Tirato manualmente attraverso banchine vacanti, Dok-Guardian è una semplice barriera di sicurezza di facile utilizzo. Barriera stessa è realizzata in maglia di vetroresina con rivestimento in PVC, legata con cinghie di immobilizzazione in poliestere giallo brillante per usi gravosi, molto visibili. Quando non in uso, la barriera di sicurezza si ritrae all’interno dei warden in acciaio, che servono anche per proteggere i binari delle porte da urti e danni.

Fornire sostegno supplementare ai carrelli di atterraggio usurati

Un rimorchio mal supportato può collassare con un carrello elevatore e conducente all’interno, creando una situazione di pericolo; i rimorchi possono ribaltarsi a causa dello spostamento del peso quando un carrello elevatore entra e il carrello di atterraggio che viene usata raramente o arrugginito può crollare in condizioni estreme di peso. Con una capacità di carico statico di 227 kN, il supporto per rimorchi TS-2000 Rite-Hite può essere utilizzato per evitare queste situazioni pericolose.