Soluzioni di sicurezza e protezione delle banchine di carico

Incidenti nelle banchine di carico | Comunicazione costante nelle banchine | Protezione anticaduta | Sicurezza della catena di approvvigionamento

Che cosa rende le banchine di carico così pericolose? Questo ambiente dai ritmi veloci deve fare i conti con un movimento continuo di persone e attrezzature, come ad esempio carrelli elevatori all’interno e camion e rimorchi in arrivo e in partenza all'esterno. In uno stabilimento di medie dimensioni, i lavoratori attraversano il bordo di una banchina mediamente più di 100.000 volte in un anno e questo li rende esposti a rischi e infortuni, fattore che in gergo chiamiamo Dock Shock. Altre situazioni rischiose sono causate da camion non immobilizzati durante le operazioni di carico e scarico: un gran numero di incidenti si verificano a causa della separazione del rimorchio dalla banchina. Inoltre, senza la dovuta comunicazione tra gli operatori dei carrelli elevatori e gli autisti dei camion, il rischio di incidenti aumenta di conseguenza.

Se sulla banchina di carico non è presente il camion, lo spazio di caduta è pari a 4 piedi (1,2 m) o superiore. In più, se la porta della banchina viene lasciata aperta per favorire la ventilazione o per altri motivi, lo spazio di caduta diventa un pericolo ancora maggiore. La sicurezza dei pedoni nella zona della banchina di carico è un problema che catene o conetti non riescono a contenere efficacemente.

La sicurezza delle banchine di carico è uno degli aspetti fondamentali da prendere in considerazione per il mantenimento della sicurezza e dell'integrità della catena di approvvigionamento. I camion non immobilizzati sono soggetti al furto dei rimorchi. L'apertura delle porte dei rimorchi nella fase di avvicinamento alla banchina invece che all’interno dello stabilimento favorisce il rischio di contaminazione, nonché problematiche di sicurezza.