Soluzioni per il settore della conservazione a freddo

Le aziende con strutture di conservazione a freddo si trovano a lottare costantemente contro gli alti costi energetici. La verità è che l'energia generalmente rappresenta la seconda spesa operativa più elevata, seguita solo dai costi di manodopera. A questo si aggiunge l’aumento delle tariffe dell’energia, i dei prezzi e le rinegoziazioni del contratto e si comprende subito che è un momento critico per risparmiare sui costi in qualsiasi modo possibile.

Come potrete immaginare, queste strutture sono sempre alla ricerca di modi per risolvere i problemi della conservazione a freddo. E talvolta, questi problemi sono trascurati. Ad esempio, gli spazi tra porta del rimorchio e livellatore per banchina. Questi “piccoli” vuoti d’aria possono costare fino a €2500 l’anno, per banchina. Le porte dei frigoriferi e le aperture delle celle frigorifero inefficienti creano le condizioni in cui si raccoglie il gelo. Un accumulo del genere può costare fino a € 16.000 l’anno, per ogni apertura. Senza contare i soldi persi a causa delle inefficienze delle porte esterne e della circolazione dell’aria.

La soluzione c’è. Rite-Hite dispone di molte soluzioni di conservazione a freddo, più le conoscenze e l’esperienza per aiutare a risolvere i problemi che possono avere un impatto sulla bottom line.